Il Rotary di Novi per l'Ospedale e la CRI contro il Covid-19

In questo momento di emergenza sanitaria il Rotary Club di Novi Ligure ha dovuto fermare le proprie attività sul territorio, ma il Consiglio direttivo del Club, supportato da tutti i Soci, ha deciso di stanziare alcuni contributi economici per fronteggiare i costi di detta emergenza.

Il Rotary di Novi per l'Ospedale e la CRI contro il Covid-19

In questo momento di emergenza sanitaria il Rotary Club di Novi Ligure ha dovuto fermare le proprie attività sul territorio, ma il Consiglio direttivo del Club, supportato da tutti i Soci, ha deciso di stanziare alcuni contributi economici per fronteggiare i costi di detta emergenza.

scarica documento pdf

In questo momento di emergenza sanitaria il Rotary Club di Novi Ligure ha dovuto fermare le proprie attività sul territorio, ma il Consiglio direttivo del Club, supportato da tutti i Soci, ha deciso di stanziare alcuni contributi economici per fronteggiare i costi di detta emergenza.
In merito all’individuazione dei destinatari è stato deciso di dare priorità al territorio di Novi Ligure.

Nei giorni scorsi abbiamo erogato un contributo di prima emergenza al Comitato CRI di Novi Ligure pari a euro 1.500,00 e, in seguito, (grazie all’intervento del Distretto) abbiamo distribuito 300 mascherine tipo ffp2 all’Ospedale di Novi Ligure.

Consapevole della necessità di continuare su questa linea, il Consiglio direttivo ha deciso nella riunione del 31 marzo u. s. di erogare un contributo molto importante pari a euro 12.000,00 a favore sempre dell’Ospedale di Novi ligure.

Mi piace sottolineare, anche a nome di tutto il Consiglio, come l’entità del contributo, ha anche un valore simbolico, corrisponde alla sommatoria delle quote sociali di un intero trimestre e andrà a sostituzione delle conviviali e di altre attività del Club sospese proprio per l’emergenza Covid-19.

Al contempo informiamo che i fondi stanziati per finalizzare i service a suo tempo approvati (Monitoraggio Urologia Ospedale Novi,
Ossigeno Piccolo Cottolengo, PASS e Io Donna) tutti oggi forzatamente sospesi, rimangono inalterati.

Confidando sempre nella vicinanza e con l’impegno di tenervi sempre informati invio un caro saluto.
Speriamo a presto di incontrarci personalmente.
Luciano Crafa